Igiene dell’acqua e dell’aria

Enviromental Hygiene Services Italy.

1La NALCO ha costituito una sezione dedicata all’igiene dell’acqua e dell’aria con personale tecnico e personale operativo per interventi di bonifica.

Legionella

2Riduzione del rischio da agenti patogeni (legionella) negli impianti idrici civili (caldi e freddi), negli impianti di umidificazione, nelle torri di raffreddamento e nei condensatori evaporativi.

Approccio sistematico per la valutazione del rischio legionella secondo un protocollo validato di valutazione e minimizzazione del rischio.

Individuazione dei punti critici, indagini ambientali e campionamento. Strumenti di controllo della contaminazione ambientale.

Programmi di minimizzazione dei rischi igienici per l’acqua e dell’aria correlati all’aumento delle rese di produzione. Impianto pulito significa meno rischi per la salute, rispetto degli standard legislativi richiesti dal governo e meno costi visto l’aumentato rendimento.

Le UTA

I canali dell’aria condizionata possono essere veicolo di infezione. Oltre alle unità HVAC è bene tenere sotto controllo le camere di umidificazione (rischio legionella, ..)

Le serpentine HVAC

Un dispositivo HVAC sporco è fonte di odori sgradevoli. La FARM srl e la NALCO ITALIANA srl sono in grado di pulire serpentine (spessore massimo di 40 cm) con un basso flusso d’acqua (4 l/min.). 8 mt di tubi flessibili consentono di raggiungere unità HVAC distanti (COIL FLOW® 500). Con piccole unità portatili da interni si approcciano piccoli climatizzatori (COIL FLOW® 100).

Impianti a rischio legionella

Approfondimenti sugli impianti a rischio legionella:

Scarica il documento Impianti a rischio legionella

Controllo legionella

Scarica la Circolare-n.-10-ACQUE-Legionellosi

Copyright Farm srl 2015 - P.I. 01343030555 - email :info.roma@farmlab.it - Telefono: 0774379083 | note legali - privacy policy - Credits